L'unico portale per i direttori degli acquisti e delle vendite

Smart working per creare nuovi posti di lavoro

Smart working per creare nuovi posti di lavoro

Parlare di Smart Working  nell’attuale scenario socio-economico non è solo un’esigenza organizzativa basata sulla flessibilità e finalizzata all'ottimizzazione dei costi delle imprese, ma anche una strategia politica che si concretizza attraverso agevolazioni fiscali impegnate nella stessa direzione  a promuovere ed incentivare modalità di lavoro più agili.

È quanto emerge dai risultati, pubblicati a fine giugno, di un’indagine condotta da Regus, il principale fornitore globale di spazi di lavoro flessibili, su un campione di 44.000 manager e professionisti in tutto il mondo, per i quali lo smart working può dare un contributo fondamentale alla crescita economica del Paese.

Così l'87% degli imprenditori e dei manager italiani (81% la media globale) ritiene che ridurre i costi fissi degli uffici possa liberare risorse da investire in nuovi posti di lavoro e l'84% degli intervistati italiani (81% media globale) è del parere che i governi dovrebbero contribuire a promuovere la diffusione di contratti di lavoro agile favorendo lo svolgimento, laddove sia possibile, delle mansioni da remoto, con modalità organizzative flessibili nei tempi e negli orari.

Per l'86% degli imprenditori e dei manager (i dati Italia e la media globale corrispondono) i governi dovrebbero inoltre promuovere lo smart working attraverso agevolazioni fiscali volte ad incentivare la crescita del PIL e dei posti di lavoro.

Sul fronte dell'occupazione femminile, il 78 % (media globale 83%) pensa che lo smart working possa favorire il rientro dalla maternità consentendo di gestire al meglio l’attività lavorativa e gli impegni familiari, mentre per il 70% (media globale 59%) le modalità lavorative basate sulla flessibilità degli orari e dei luoghi dove svolgere la propria attività possono anche facilitare l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e contrastare in parte il fenomeno della disoccupazione giovanile.

 

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Best friend essay in english